May 11, 2013

Tenerife 2013

28/05/2013

La mattina seguente sono ancora un po rincoglionito dai giorni precedenti passati sul letto a sudare (o magari erano i margarita boh, mi piace pensare la prima ). Oggi mi sono accordato con Eva di far aspettare la barca alla baia dove termina il Barranco di Masca per le 16. Avevo intenzione di provare a fare quel trekking ma non me la sento, passo dal ufficio e le dico di disdire il passaggio sul battello per il ritorno a Los Gigantes. Ci tornerò quando starò meglio e me lo potrò godere a pieno. La giornata me la sono passata a girare tutti gli angoli più o meno nascosti che mi rimanevano dell’isola, Puerto de la Cruz con le sue case colorate e una miriade di piscina naturali e artificiali, poi  di nuovo sul Teide a visitare l’osservatorio astronomico, giro per negozi, bucato , pasta col tonno, un’asciugata a tutto e a casa…  praticamente prove generali di pensione. Il giorno seguente si riparte per il sud dell’isola. Il giorno di tornare a casa si sta avvicinando purtroppo.

Access Token not set. You can generate Access Tokens for your Page or Profile on fb.srizon.com. After generating the access token, insert it on the backend

29/05/2013

Partenza da Los Gigantes, un saluto alle scogliere dei giganti, mi mancheranno. La strada costiera è una figata. Passo da Los Cristianos con la sua Play De Las America, praticamente la Rimini di Tenerife, macello ovunque, mi fermo solo per fare due passi lungo mare e scappo via. Arrivo per l’ora di pranzo a Las Galletas un tranquillo paese sulla Costa del Silencio. Mangio vicino al porto in un piccola osteria che cucina pesce. Pomeriggio mi sono fatto due passi verso il faro del punta Rasca. Finalmente tornato nella pace e nella solitudine. Non c’è vegetazione in questa parte di isola solo terra, sabbia e roccia. quasi a sera mi rimetto in macchina e ritorno dai miei amici del Los Amigos a la Merata. Scarico la bici e mi metto a rimpacchettare tutto. Ritrovo anche un ragazzo italiano di Parma conosciuto al mio arrivo su l’ isola, Tommy. Anche lui riparte il giorno seguente, gli darò uno strappo in aeroporto. Venuto qua per fare surf e imparare lo spagnolo. L’ultima sera la passiamo al El Medano a fare birre tutti insieme.

Sveglia 8:00, colazione , saluti, aeroporto, volo, tristezza, casa, lavoro.

A presto Tenerife!

Colazione 5,30€ – Ostello 15€ – Benza 48€ – T-shirt 12€ – Braccialetto 3,5€

Page: 1 2 3 4 5 6 7 8

RECENT POSTS